logo wrap
gift
agosto 30, 2018 - Enata Marine

Foiler il primo yacht volante è pronto a stupire l’Europa

-FOILER, lo #yacht volante che ha riscritto i canoni dello #yacht design, è pronto per sbarcare in Costa Azzurra, con un ormeggio dedicato quest’estate allo #yacht Club de Monaco e a Saint Tropez
- Sarà disponibile per le prove in mare della stampa prima dell’inizio dei saloni autunnali. A breve saranno forniti i dettagli logistici Foiler.com


Crediti fotografici e video: Guillaume Plisson

Si chiama #foiler il nuovo “yacht volante” di #enatamarine che ha fatto il suo debutto in occasione dell’ultimo Dubai International Boat Show e che si appresta a stupire anche la Costa Azzurra. #foiler infatti, grazie al suo design futuristico avrà un ormeggio permanente quest’estate allo #yacht Club de #monaco e a Saint Tropez e dalla metà di luglio sarà disponibile per le prove in mare, previa prenotazione. Presto saranno forniti i dettagli logistici.


UN SALTO IN AVANTI NELLA TECNOLOGIA DEI FOIL

Osservando attentamente #foiler e guardandolo navigare si può notare che il principio adottato è quello che richiama gli aliscafi. Quando l’imbarcazione è ferma, o a bassa velocità, è tenuta a galla dalla spinta idrostatica, ossia dal dislocamento, mentre quando raggiunge una sufficiente velocità, grazie alla portanza delle “ali” collegate allo scafo emerge totalmente, con una conseguente importante riduzione della resistenza di avanzamento.

In queste condizioni, può raggiungere velocità di oltre 50 nodi (92,7 km/h). #foiler è stato costruito da Enata, un gruppo industriale con più di 200 dipendenti con sedi in Singapore, in Francia, in Svizzera e negli Emirati Arabi Uniti. Ha tre dipartimenti: Marine, Aerospace e Industries. Il progetto è iniziato in Svizzera nel 2010 e il primo scafo è stato costruito negli Emirati Arabi Uniti. Proprio dall’insieme di tutte le competenze di Enata si è arrivati a questa soluzione che per il momento abbiamo solo visto, ma che proveremo anche in mare.

Lo scafo è interamente realizzato in fibra di carbonio con parti meccaniche in acciaio inossidabile di alta qualità, alluminio e titanio. Anche le lame e i timoni sono prodotti in fibra di carbonio in autoclave, per garantire elevata rigidità e robustezza.

Le 4 lame brevettate sono state progettate per fornire auto-stabilità e garantire una guida confortevole rimuovendo il movimento generato dall’impatto delle onde sullo scafo. Le lame sono completamente retrattili, si passa in pochi secondi dalla modalità dislocante alla modalità in sostentamento #aereo.